Archivio news 26/11/2017

I risultati del weekend

Sabato nero. Altro pareggio per gli U20.

Sabato nerissimo per i colori biancorossi, che con fomrazioni rimaneggiate si presentano ai rispettivi impegni di campionato. Inizia il team 2 U15 che a Como se la vede con la Como N 2. Partita che nonostante le parecchie e pesanti assenze rimane equilibrata per tutta la duranta, ma a spuntarla sono i Comaschi che godono di maggior brillantezza nei momenti chiave andando così a siglare le reti nelle occasioni create. I granchi invece sprecano molto. Finale 5 a 2 con molti rimpianti. Impegno proibitivo per il team 3 U15 che riceve a Monza il Bergamo Alta. I granchi durano un tempo poi i bergmaschi prendono il largo e fanno loro l'incontro. Bella prova però dei più piccoli che provano a complicare la vita agli ospiti. Finale 3 a 18. Brutta prova invece del team 1 U15 che a Lodi porata a casa una pesante sconfitta. Dopo la buona prova di 15 giorni fa i granchi sono sembrati impauriti e bloccati, con molti errori. Finale 6 a 5 e primo posto ormai compromesso.

Domenica. Si apre con il torneo "Memorial Nobili" la domenica brianzola tra le prime squadre di Vigevano (organizzatrice del torneo), Nc Monza, Cus Geas Milano e Spazio Sport Osio. La formazione brianzola scende in acqua con "qualche" defezione e con il debuttante T. Molgora (classe 2002) che bagna il debutto con una rete. Nella semifinale con Vigevano i granchi giocano una buona ed attenta partita per più di metà gara, per poi subire il rietro dei ducali sul finale. La vittoria arriva comunque con il risultato di 10 a 8. Nel pomeriggio, la formazione monzese sfida il Cus Geas, vittorioso nell'altra semifinale contro l'Osio per 11 a 13. I granchi faticano in attaccato, bloccati dalla "zona" milanese e dalla stanchezza che i pochi campi amplificano. La partita è comunque piacevole e i ragazzi brianzoli rimangono sempre in partita. La vittoria va comunque al Cus Geas per 10 a 6. Il terzo posto va all'osio che batte il Vigevano nella finale 3-4 posto.

A Monza invece, seconda giornata del campioanto U20. Dopo il "mezzo" passo falso di 15 giorni fa, arriva un altro pareggio. 10 a 10 dice il tabellone contro l'An Brescia, dopo un partita tutta in rimonta. Troppi gli errori, sopratutto su uomo in più (solo 6 su 16) compromettono ogni possibilità di vittoria, anche se proprio sul finale i granchi hanno la palla del possibile +1. Un punto che muove la classifica e appuntamento tra 15 giorni a Como.